Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.

Chiamaci +39 368 7538216

Blog

MAAAP / Notizie  / IL MAAAP: UN MUSEO AL PASSO CON I TEMPI.

IL MAAAP: UN MUSEO AL PASSO CON I TEMPI.

Il museo oggi deve diventare un luogo piacevole che desti interessi e curiosità sia per i grandi che per i piccoli.

Solitamente raccoglie oggetti e storia passata, è senz’altro un luogo dove si “respira “ la cultura  ma spesso luogo troppo serio e perso nel tempo andato.

Il museo odierno proprio come il Maaap deve proporre percorsi didattici, affrontare argomenti storici, raccogliere oggetti alla portata dello studio e della visione di tutti, in una parola dev’essere accattivante; dopo aver visitato un sito così quando si torna a casa si deve poter dire: “Là voglio ritornarci”.

Il clima che qui si respira dev’essere piacevole, colorato, frizzante.

Il nostro è un nuovo tipo di museo è quello che oggi si può definire ecomuseo, adatto ad un pubblico che possa ri-conoscere il proprio ambiente di vita sia quello tradizionale che il patrimonio naturalistico e storico-artistico degno di tutela, di restauro e di  valorizzazione.

Nella società post-industriale si rivolge lo sguardo alla cultura e alla sua funzione nel territorio che viene messa sullo stesso piano della ricerca scientifica ed ha acquisito interessanti risvolti economici  in quanto oggetto di interesse turistico.

Il museo archeologico ambientale delle acque del Padovano è un ecomuseo perché diversamente da uno normale è inserito nella Ex Chiesa di Sant’Eufemia in un contesto molto ameno, in un luogo che pur essendo nell’immediata periferia urbana si trova immerso nel verde dei campi molto vicino al fiume Brenta, specchio dell’antica civiltà fluviale e rurale che qui un tempo viveva. Si propone come un’opportunità di scoprire e promuovere una zona di particolare interesse per mezzo di percorsi predisposti, di attività didattiche e di ricerca che si avvalgono del coinvolgimento in prima persona della popolazione grazie all’Associazione “La Crose “ e alle Istituzioni che hanno permesso negli anni ottanta di fondarlo.

Un nuovo modo di essere museo per fare cultura in tutti i luoghi della città di Padova per trasformare questa storica città Veneta in un valore aggiunto al Patrimonio Nazionale ed Europeo.

 

Patrizia Mecchia Direttivo La Crose Onlus, Referente per la Didattica.